Cosa
  • abbigliamento
  • arte
  • divertimento
  • giardini
  • giocattoli
  • libri e fumetti
  • ludoteche
  • mangiarini
  • musei
  • natura
  • piscine
  • prima infanzia
  • scuole di danza
  • scuole di lingue
  • scuole di musica
  • scuole di teatro
  • servizi
  • sport
  • teatri
Dove

Pingu è un pinguino, e già in quanto tale, fa simpatia. Ai bambini piace tantissimo, le sue avventure al Polo Sud conquistano sia i piccolissimi che i più grandicelli. Ci avete fatto caso che Pingu non parla una vera e propria lingua? Beh, proprio grazie a questa caratteristica, questo buffo personaggio è diventato il protagonista di un metodo d’insegnamento della lingua inglese, ad oggi diffuso in tutto il mondo e la cui efficacia è stata comprovata da studi recenti.
Il mese scorso è stata inaugurata la prima sede fiorentina di Pingu’s English School, e ne abbiamo approfittato per saperne di più da Francesca Dominici, che questa piccola scuola l’ha aperta e la dirige.

Pingu’s English è una novità per Firenze, ma sappiamo che è diffuso in tutto il mondo. Puoi spiegarci meglio come succede che un personaggio dei cartoni come Pingu diventa una scuola di Inglese?

Tutto inizia nel 2006, quando Linguaphone, azienda leader nel campo dell’istruzione a livello mondiale, acquista i diritti del personaggio televisivo di Pingu. Da studi effettuati dai ricercatori dell’azienda era emerso che la possibilità di utilizzare un cartone animato come Pingu, che forniva sia una matrice educativa (i cartoni animati contengono sempre una morale nella storia), sia la possibilità di inserirsi con parole in lingua inglese su azioni ed espressioni che non riferite ad un’altra lingua, stimolasse l’apprendimento e la capacità dei bambini di pensare direttamente in lingua inglese. Da questi studi è nato un bellissimo progetto che nel 2012 è arrivato anche in Italia, crescendo da subito in maniera esponenziale.

Pingu's English SchoolIn cosa Pingu’s English si distingue dalle altre scuole e metodi di insegnamento?

L’idea di utilizzare un personaggio amato dai piccoli, così come dai grandi, che fornisca uno spunto su cui sviluppare i temi affrontati nelle lezioni, credo sia unico nel suo genere; ci sono stati inoltre degli studi che dimostrano l’efficacia del metodo utilizzato; infine, siamo un centro riconosciuto dalla Cambridge University per la preparazione al livello Starters dei test di Cambridge Young Learners’ English Tests (CYLET). Questo significa che i bambini avranno un riconoscimento ufficiale dei loro studi. La Pingu’s English School stimola l’interazione tra bambini e tiene particolarmente conto del livello di energia dei bambini e della loro capacità di attenzione, per questo formiamo classi di 5/6 bambini con caratteristiche di età e/o apprendimento simili e utilizziamo una serie di materiali capaci di interessarli e tenere alta la loro attenzione per tutto l’arco della lezione. E’ molto importante per un bambino avere voglia di imparare e divertirsi anche a scuola!

È vero che il vostro metodo prevede anche il coinvolgimento dei genitori? In che modo?

I genitori sono coinvolti in molti modi, per i più piccoli (12-36mesi) è previsto un corso con l’accompagnamento di un adulto per sviluppare la comprensione di suoni e parole e l’aiuto dei genitori è fondamentale in questo caso. I genitori però sono protagonisti anche con i bambini più grandi, infatti noi prevediamo riunioni di classe (facoltative), colloqui con le insegnanti e una vera e propria Parent’s Guide che li aiuta a capire come funziona il corso e qual è il loro ruolo all’interno del percorso di studi.

Pingu's English School

Vota e scrivi una recensione

Il tuo voto per questo spazio

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

La tua recensione dovrebbe essere lunga almeno 140 caratteri

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this review?

building Gestisci questo posto? Reclamalo! Reclamalo!

Reclama questo spazio

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this information?.