Cosa
  • abbigliamento
  • arte
  • divertimento
  • giardini
  • giocattoli
  • libri e fumetti
  • ludoteche
  • mangiarini
  • musei
  • natura
  • piscine
  • prima infanzia
  • scuole di danza
  • scuole di lingue
  • scuole di musica
  • scuole di teatro
  • servizi
  • sport
  • teatri
Dove

Il Parco di Poggio Valicaia a Scandicci è un parco per tutta la comunità, genitori, bambini, famiglie, insegnanti e scuole. L’Associazione Il Labirinto, che lo ha in gestione, lo definisce “un luogo dove le emozioni sono protette, che rappresenta un luogo dell’anima, custodisce memorie personali e comuni, amplifica la percezione della libertà e la qualità della nostra vita, un parco come ricchezza per tutti”.
È un parco dove si può giocare, camminare, sdraiarsi sull’erba, fare un pic nic, leggere, ascoltare il silenzio e partecipare a numerosissime iniziative. Il parco da un lato scende sulla piana fiorentina, dall’altro sulla Val di Pesa; è un bosco di macchia mediterranea con olivi e prati, con moltissime specie di alberi e frequentato da tanti animali: tassi, puzzole, donnole, volpi, poi rapaci, merli, aironi e percorso da sentieri che coprono il perimetro del parco e conducono all’area pic nic e al laghetto.

Al Parco di Poggio Valicaia vengono coltivati olivi e api, per alcuni mesi l’anno ospitati degli asinelli che portano a spasso i bambini, organizzati corsi (di panificazione, di potatura olivi e alberi da frutto, corsi di educazione ambientale), feste con il catering della cooperativa biologica Zenzero, trekking ed escursioni per i bambini (dai 7 anni in su), serate teatrali per i più piccoli (Dorothy e il Mago di Oz, La notte delle stelle cadenti), il tutto su prenotazione tramite il loro sito.
Il parco incanterà gli amanti della natura: si può entrare ed esplorarlo solo a piedi, non c’è un servizio di trasporto e per raggiungere l’area pic nic per esempio è disponibile un comodo sentiero a 10 minuti a piedi dal parcheggio.
Per le loro attività è indispensabile la prenotazione (per i bambini i costi sono molto contenuti) mentre per usufruire dell’area pic nic viene richiesto un contributo di pochi euro, proprio per garantire la pulizia del parco visitato annualmente da circa 20.000 visitatori. Una particolarità in questo senso è che ognuno è responsabile dei propri rifiuti perché non ci sono cestini: la raccolta differenziata è obbligatoria e va effettuata negli appositi contenitori nel parcheggio all’ingresso del parco.

COME ARRIVARE
Da Firenze: la strada più semplice è dall’uscita dell’autostrada A1, Firenze Impruneta (Certosa); si prosegue verso Firenze superando un primo semaforo, poi si lascia la Certosa sulla sinistra e si arriva ad un secondo semaforo in Piazza del Galluzzo. Lì si gira a sinistra, si prende la Volterranea ignorando le indicazioni che rimandano all’autostrada e proseguendo dritto; si compiono dei tornanti e si sale sul crinale. Dopo alcuni chilometri in corrispondenza del cartello che indica la località CHIESANOVA si gira a destra verso Romola e giunti sullo scollino, si incrocia sulla destra una strada che presto diventa bianca, Via della Poggiona, con indicazioni per il Parco. La si percorre per circa 1,3 Km e si giunge al parcheggio del parco sulla Vostra destra.

Vota e scrivi una recensione

Il tuo voto per questo spazio

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

La tua recensione dovrebbe essere lunga almeno 140 caratteri

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this review?

building Gestisci questo posto? Reclamalo! Reclamalo!

Reclama questo spazio

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this information?.

X