Cosa
  • abbigliamento
  • arte
  • divertimento
  • giardini
  • giocattoli
  • libri e fumetti
  • ludoteche
  • mangiarini
  • musei
  • natura
  • piscine
  • prima infanzia
  • scuole di danza
  • scuole di lingue
  • scuole di musica
  • scuole di teatro
  • servizi
  • sport
  • teatri
Dove

Quanti di voi lo conoscono?
Secondo me, pochi.
Il parco Chico Mendes porta il nome di un sindacalista brasiliano che si è battuto a lungo contro il disboscamento selvaggio della foresta amazzonica, ed è il risultato di un’opera di bonifica che alla fine degli anni novanta ha trasformato un’area che nel decennio precedente era stata utilizzata come discarica abusiva. Oggi fa a tutti gli effetti parte del Parco Fluviale dell’Arno, e può vantare 15 ettari di estensione fatti di boschi, cespuglieti e laghetti, i due maggiori dei quali (Laghetto Martin Pescatore e Laghetto Airone) sono collegati da un canale.
I sentieri che lo attraversano, piacevolissimi per passeggiare, sono studiati per garantire percorsi compatibili con la tranquillità della fauna locale, una nutrita “banda” di anatre, oche, cigni, aironi e martin pescatori, che si avvicinano felici ai ponticelli dai quali i visitatori offrono generosi avanzi delle proprie merende, ma che dico merende… grigliate! Eh sì, un aspetto davvero speciale di questo parco, e altrettanto unico rispetto ai parchi cittadini, è la presenza in numerosi angoli del parco di veri e propri barbecue a disposizione di chiunque voglia approfittare di una bella giornata di sole per godersi l’aria aperta con un pic nic in compagnia. Le postazioni per BBQ, posizionate a distanza di sicurezza dalle parti boscose, sono accompagnate da tavoli e panche nelle immediate vicinanze, molto spesso in corrispondenza di zone d’ombra, tanto da renderne possibile l’utilizzo anche in giornate estive molto calde.
Il resto del parco Chico Mendes non offre le attività tipiche del giardino per bambini, poiché si propone come una piccola oasi naturalistica da godersi così com’è, lentamente e senza frastuono. I laghetti e gli animali del parco saranno tuttavia una naturale e piacevole attrazione per i vostri bambini, ai quali potrete raccontare che prima, al posto di quei laghi, c’era una montagna di spazzatura.

Vota e scrivi una recensione

Il tuo voto per questo spazio

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

La tua recensione dovrebbe essere lunga almeno 140 caratteri

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this review?

building Gestisci questo posto? Reclamalo! Reclamalo!

Reclama questo spazio

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this information?.

X