image
building Own or work here? Claim Now! Claim Now!
image Contact Listing Owner Contact Now!

Arrivare per caso alla ludoteca La Prua e risolvere il pomeriggio. I miei bimbi (poco più di due anni e quattro anni e mezzo) si sono sentiti subito a loro agio, accolti dalle educatrici e guidati a conoscere la ludoteca. Hanno familiarizzato con gli spazi e con le persone in grandissima autonomia. Il clima è molto sereno e familiare, le educatrici conoscono la maggior parte delle famiglie che frequentano la ludoteca e chiamano i loro bambini per nome.
Una delle due educatrici si è soffermata a raccontarmi del complesso progetto di inclusione sociale e di lotta all’abbandono scolastico di cui La Prua fa parte e l’ho trovato estremamente interessante e utile.
Il pomeriggio in ludoteca non era previsto e quindi ero uscita senza il solito “bagaglio” delle prime necessità ma niente paura: sono apparsi succhi e biscotti per la merenda dei bambini ed un tè caldo per me da condividere con gli altri genitori (e sono proprio i genitori che a turno e volontariamente riforniscono le riserve della ludoteca in modo davvero partecipativo!).

La stanza morbida è colorata ed invitante e siamo incappati in un piccolo laboratorio esperienziale sulla musica: i bambini hanno potuto provare semplici (ma inusuali) strumenti musicali ed accompagnare con i suoni la favola musicale narrata dell’educatrice con l’aiuto di due simpatici burattini da dita!
La stanza giochi è un piccolo miracolo di solidarietà: i giocattoli sono per lo più donazioni di famiglie amiche e quindi in continuo rinnovamento. Anche nella stanza giochi c’è uno spazio morbido allestito per i più piccoli. In uno scaffale sono esposti libri morbidi e per piccolissimi ed i giocattoli sono ordinati in modo molto intuitivo (fondamentale perché a chiusura i bambini aiutano a rimettere a posto!).
La stanza attività è grande e attrezzata con tavoli e sedie per i piccoli e i meno piccoli. Questa stanza è inoltre a disposizione per festeggiare il compleanno durante la chiusura del week-end: è richiesta una semplice donazione all’Ass. giovani Raklé, composta anche  dai ragazzi del quartiere, che se ne occupa. Molto funzionale grazie ai lavandini e al frigorifero presenti.
Infine la stanza “grandi” che ho comunque sbirciato. Ci sono un paio di postazioni pc e una piccola biblioteca. Il tavolo è grande e accoglie chi studia e chi parla e si conosce. Già, perchè alla Ludoteca La Prua ci sono anche servizi di consueling per i genitori e corsi per grandi e piccini.

I bagni sono due: il bagno utenti, attrezzato a norma ovviamente anche per disabili, con fasciatoio; il bagno per lo staff. Il piccolo corridoio è dedicato ai genitori: un divanetto e un carrellino con il necessario per il tè, tentano di farne un angolino tranquillo(devo dire abbastanza invano, ma apprezzo la decisione di utilizzare i pochi spazi per i bimbi ed i ragazzi).

Il pomeriggio è trascorso molto semplicemente e piacevolmente. Ci siamo sentiti ben accolti e coccolati, con l’impressione preziosa che ci fosse riconosciuto un valore “a prescindere”. Vero che ci sono ludoteche molto più attrezzate e spaziose ma noi, in famiglia, siamo dell’idea che le persone e la passione possano fare la differenza. E a La Prua è proprio così.

Voti e recensioni

Vota questa attività

angry
crying
sleeping
smily
cool
Cerca

Scrivi una recensione di almeno 140 caratteri

You agree & accept our Terms & Conditions for posting this review?

image

image

Tabella opzioni privacy

Necessari

Per funzionare questo sito ha all'interno del suo codice alcuni cookies, che permettono ad esempio di avere un account utente, di salvare i tuoi luoghi preferiti, di inserire un commento, di condividere i nostri post sui social.

wordpress