Address & Contact

[dropcap]I[/dropcap]l parco preistorico di Peccioli (a 40 km da Pisa) è da sempre il sogno di tutti i bambini. È un parco in mezzo alla natura su una splendida collina panoramica, appena fuori dal borgo di Peccioli, con dei giganteschi modelli a grandezza naturale dei più comuni dinosauri della preistoria.
Ci siamo andati nella primavera del 2011 quando la nostra nana aveva due anni e mezzo: la visita al parco è molto piacevole e suggestiva, è un percorso didattico che inizia attraversando un vulcano che erutta palline colorate e arriva alle grotte dei cavernicoli. Conta più di 20 ricostruzioni in vetroresina dei più famosi dinosauri compresa la riproduzione in scala naturale di un gigantesco Brontosauro, del temibile T-Rex e di un bellissimo esemplare di Triceratopo. La bimba è rimasta letteralmente entusiasta, ogni dinosauro era un’esclamazione di stupore, soprattutto quando ha visto Manny, l’elefante del cartone animato L’Era Glaciale!!
Il parco è piuttosto piccolo, si gira in un’oretta e mezzo, consigliamo quindi la visita per una mezza giornata.
Adiacente al Parco si trova un’area giochi ben attrezzata dove poter trascorrere del tempo (scivoli, altalene, piccole giostrine a monetine), un’area pic-nic dove poter mangiare il pranzo al sacco al fresco e, per chi interessato, un’area camper (per i camperesti il pernottamento e la corrente sono gratuiti, cosi come il parcheggio per le macchine).

[dropcap]L[/dropcap]a restante parte della giornata merita di essere spesa alla Fattoria della Vallata a Lajatico, a 7 km dal Parco Preistorico. Vi si può andare per pranzo e mangiare all’interno dello stupendo casolare del ‘700 dove si trova il Ristorante (hanno un ottimo menu bimbi) o, soprattutto le domeniche pomeriggio, approfittare delle merende a base di schiacciata, prosciutto, formaggio e buon vino prenotando una visita guidata con un accompagnatore. La Fattoria infatti ha a disposizione un parco giochi con scivoli, altalene e gonfiabili, ma soprattutto un parco animali (visitabile anche da soli) dedicato a moltissime specie di animali selvatici e domestici come galline, capre, cavalli, asini, cinghiali, caprioli, lepri, fagiani. Se prenotate la visita la guida vi accompagnerà lungo il sentiero del bosco fra piante secolari e una vegetazione ancora intatta.
 Avvisterete tanti animali (il cigno, la corritrice Indiana, l’oca della Sassonia, il Germano Selvatico) le cui caratteristiche sono leggibili su schede dettagliate con indicazioni sulla loro provenienza e le loro caratteristiche poste lungo la via. Cosa da non trascurare, bambini sono invitati ad interagire con gli animali. La Fattoria ha a disposizione 8 camere per soggiornarvi e la piscina.